Miglior smartwatch 2019: la classifica dei migliori da acquistare

  • Guida all’acquisto dei migliori smartwatch di Giugno 2019

Lo smartwatch è l’accessorio per smartphone che sta ottenendo sempre più successo. Ovviamente può dire il tempo, ma può anche trasmettere notifiche importanti direttamente al polso, oltre al poter eseguire anche app native.

La cosa più impressionante è che molti dei migliori modelli di oggi possono offrire anche un sacco di scorciatoie, come consentire di cercare in Internet con la voce, tracciare l’allenamento con il GPS e pagare al supermercato senza prendere il portafoglio. Se stai pensando che uno smartwatch è un accessorio inutile, ripensaci.

Ma la domanda che si fanno molti nostri utenti è: qual è il miglior smartwatch da comprare? Difficile dirlo, visto che ognuno di noi ha esigenze differenti. Proprio per questo motivo abbiamo raccolto in questo articolo la nostra selezione dei migliori smartwatch Android e non in commercio, classificati per prezzo crescente.

Se invece siete interessati a scoprire quali sono gli smartwatch low cost consigliati dalla redazione, consigliamo di leggere il nostro articolo dedicato sottostante.

CORRELATO: Migliori smartwatch economici

Migliori smartwatch del 2019:

 

Amazfit Bip

miglior smartwatch per autonomia

A meno di 80 Euro, Amazfit Bip è lo smartwatch meno costoso di tutta la guida, con GPS e cardiofrequenzimetro integrati. Ha un’app proprietaria decente, ma esistono anche applicazioni alternative per iOS e Android più complete. Se sei alla ricerca di un dispositivo con funzionalità avanzate, come l’archiviazione della musica e un app store dedicato, l’unico consiglio che possiamo darvi è quello di continuare la lettura, mentre se cercate tanta autonomia, notifiche, GPS/battiti cardiaci a buona mercato, questa è la soluzione migliore.

TicWatch E2

miglior smartwatch qualità prezzoIl TicWatch E2 è l’ultimo smartwatch (qualità/prezzo ottimo) del marchio, relativamente giovane, Mobvoi; ha ottenuto molto successo, sia a livello nazionale che internazionale, e per tanti motivi: è impermeabile, offre una autonomia di 2 giorni (Always On Display) e Wear OS di Google ad un prezzo davvero contenuto. Può essere definito anche uno smartwatch per sportivi, visto che è dotato di GPS integrato, un accurato sensore della frequenza cardiaca, il rilevamento del sonno e molte altre funzionalità legate al fitness. L’unica grande pecca è l’assenza dell’NFC.

Huawei Watch GT

miglior orologio smartwatch huawei per autonomia

Il Huawei Watch GT è lo smartwatch che offre due settimane di autonomia, e che non lesina sulla tecnologia. Il display è un AMOLED da 1,49 pollici, uno dei migliori nel panorama wearable. Il sistema operativo LiteOS di Huawei è senza dubbio limitato, ma rende questo orologio smartwatch ideale per il fitness grazie alle innumerevoli attività tracciabili; non manca poi il GPS integrato, il sensore dei battiti cardiaci e il tracking del sonno. Un difetto? I dati non possono essere condivisi con app di terze parti come Strava.

Per coloro che cercano tanta autonomia (10+ giorni), ma sono disposti a rinunciare a tutte quelle funzionalità tipiche di un sistema operativo completo, Huawei Watch GT è la scelta migliore in questa fascia di prezzo.

Samsung Gear Sport

smartwatch samsung per sportivi

Nonostante una grave mancanza di app originali, Samsung Gear Sport merita comunque un posto in questa classifica. Offre la qualità che ci si aspetta da Samsung, con un display eccezionalmente luminoso.

La riproduzione offline di Spotify è integrata e, in concomitanza con il GPS integrato, permette di non portare con se lo smartphone durante l’attività fisica.

È anche impermeabile fino a 50 m (5 ATM), il che significa che puoi portare questa piccola bestia da polso nell’acqua e nuotare, ed è persino compatibile con iOS.

Fitbit Versa

primo smartwatch fitbit

Fitbit è uno dei nomi più importanti nel mondo del fitness, ma fino alla fine del 2017 la società non si era mai avvicinata agli smartwatch.

La società ha ne ha rilasciati due, e il nostro preferito è il Versa, più compatto dell’altro (lo Ionic), con 2.5 GB di spazio per la musica e una autonomia di 3 giorni.

Non ha il GPS per tracciare le corse e il design non risulta premium come alcuni degli altri orologi in questa lista, ma ci piace molto il Fitbit Versa ed è una delle scelte più convenienti in termini di qualità/prezzo. L’NFC è presente solo nella poco più costosa Limited Edition, ma Fitbit Pay è ancora poco diffuso.

Samsung Galaxy Watch

smartwatch migliore samsung

Il miglior smartwatch in assoluto? Forse no, ma sicuramente lo smartwatch migliore di Samsung attualmente in commercio.

Galaxy Watch è disponibile in due versioni, 42 e 46 mm, e la più grande ha una autonomia di ben quattro giorni, anche con un utilizzo stress. È impressionante considerando che molti altri orologi in commercio riescono a ottenere circa un giorno o poco di più da una singola carica.

La ghiera girevole permette la navigazione (sistema operativo Tizen) e l’interfaccia è una delle più facili da comprendere su un orologio smart.

Le app disponibili sono limitate rispetto a Wear OS o watchOS 4, ma offrono praticamente tutto quel che serve e Samsung ha fornito un dispositivo ideale anche per sportivi, oltre ad avere un design eccezionale e molte altre funzionalità.

Apple Watch Series 3

smartwatch apple di terza generazione

L’Apple Watch Series 3 è stato il primo smartwatch Apple ad integrare la possibilità di effettuare le chiamate direttamente dal proprio polso, anche se la versione Cellular è arrivata in Italia al lancio dell’Apple Watch 4.

Ad ogni modo, quella che ci piace è la versione non Cellular, molto meno costosa, e offre tutte le funzionalità di Watch 2 ma con una durata della batteria più lunga e velocità più elevate.

È anche resistente all’acqua, quindi è possibile nuotare con esso e non preoccuparsi della pioggia. C’è il GPS a bordo per rendere l’utilizzo più immediato.

Apple Watch Series 4

miglior smartwatch apple di ultima generazione

L’Apple Watch Series 4 è uno dei migliori attualmente in commercio. Questa è la prima volta che Apple ha aggiornato il design della sua linea di orologi smart, e non è un male.

Ora abbiamo a disposizione un display molto più grande con la possibilità di scegliere tra 40 mm o 44 mm, e tutto il resto della tecnologia che ci si aspetta da Apple Watch.

Lo speaker integrato in questo orologio è più potente che mai, ma l’orologio è rimasto leggero ed è possibile utilizzare tutti i cinturini di Apple Watch delle scorse generazioni.

Insomma, Apple Watch Series 4, oltre ad essere è anche il miglior smartwatch per il fitness, è il miglior smartwatch da utilizzare con un iPhone (ma non solo).

Come scegliere uno smartwatch

Innanzitutto, è bene considerare quale smartphone si ha a disposizione. Se si possiede un iPhone, è bene considerare l’acquisto di un Apple Watch, ma è da tenere presente che esistono molte altre opzioni compatibili con iPhone. Se si ha Android, allo stesso modo non è da considerare solo Wear OS, anche se le piattaforme di Google sono nate per svolgere il proprio lavoro insieme.

Successivamente, è necessario considerare quali caratteristiche deve avere l’orologio e, soprattutto, quanta autonomia. Purtroppo, con le tecnologia odierne, si deve scendere a compromessi: se si vogliono le funzionalità più innovative (chiamate, GPS, ecc…), è quasi sempre necessario ricaricare lo smartwatch ogni giorno (o ogni due-tre massimo); al contrario, sacrificando alcune funzionalità, la durata della batteria può superare anche i 10 giorni su alcuni dispositivi.

In termini di prezzo invece, ora è possibile acquistare uno smartwatch vero e proprio a meno di 180€ circa, cifra che in media divide la fascia bassa da quella media. Ovviamente, spendendo di più si ritorna al solito discorso: più funzioni e materiali migliori.


Potrebbero interessarti anche le guide all’acquisto correlate:

ARTICOLI CORRELATI