Come trasferire contatti da iPhone a Android

Se hai appena sostituito l’iPhone con uno smartphone Android, tra le tue priorità c’è senza dubbio il fatto di trasferire i contatti. In questo caso, esistono due strade principali da seguire. La prima prevede il sincronizzarli con l’account Gmail utilizzato per il device Android. In questo modo, è possibile avere una copia salvata della rubrica su entrambi i terminali.

Esiste anche una seconda alternativa, che prevede il fatto di esportare i contatti in un file VCF e, successivamente, importarli manualmente sul proprio device Android. Se pensi che siano operazioni difficili, è davvero il caso che cambi idea.

Detto ciò, la guida su come trasferire contatti da iphone a android che abbiamo preparato è nata proprio con questo scopo. Leggila per scoprire tutti i passaggi da seguire, validi per device con tutte le versioni di iOS o Android.

Trasferire contatti da iPhone a Android con Gmail

trasferire i contatti da iPhone ad Android con Gmail

La soluzione più semplice per trasferire i contatti da iPhone ad Android consiste nel creare su iOS un account Gmail. Il passo successivo, prevede la sincronizzazione della rubrica con il suddetto account. L’account Gmail va configurato anche sul nuovo device Android. In questo modo, è possibile scaricare automaticamente i contatti presenti sull’iPhone.

Attenzione: il processo di sincronizzazione in questione tiene conto solo dei contatti aggiunti in seguito all’attivazione dell’account Gmail. Per questo motivo, è importante creare un file VCF con i contatti presenti in precedenza, così da caricarli sulla rubrica del nuovo device Android.

Trasferire contatti da iPhone a Android con My Contacts Back up

Vediamo ora come trasferire la rubrica da iPhone a Android manualmente, usufruendo però di un’app molto semplice da utilizzare, ossia My Contacts Back up.

Quest’app permette di passare facilmente i contatti da iPhone a Android. I suddetti vengono trasferiti su file in formato VCF o CSV. Fino a 500 contatti, è disponibile a titolo gratuito. Se si supera il suddetto limite, bisogna acquistare la versione Pro a un costo di 2,29€.

Dopo averla installata bisogna avviarla e concedere i permessi per accedere alla rubrica iOS. Il passo successivo consiste nel scegliere se salvare i contatti in formato VCF o CSV. In generale, si consiglia la prima opzione. Dopo averla selezionata, bisogna premere sul pulsante “Fine”.

trasferire contatti da iphone a android manualmente

Concretizzati questi passaggi, bisogna premere sul pulsante “Backup”. In questo modo, è possibile effettuare il Backup della propria rubrica di iOS. Chi vuole può premere il taso “Email” e inviarsi via posta elettronica i contatti della rubrica iPhone.

Dopo aver finalizzato i passi sopra elencati, bisogna trasferirsi sul PC per scaricare il file VCF o CSV appena esportato dall’iPhone. Per importare i contatti è necessario accedere alla pagina di gestione del proprio account Google e, dopo aver effettuato l’accesso, cliccare prima su “Di più” e successivamente su “Importa“. A questo punto, bisogna selezionare la voce “File CSV“, cliccare sul bottone “Seleziona File” e scegliere il file con i contatti che si ha intenzione di importare in Gmail.

Ora che hai trasferito i contatti da iPhone a Gmail, arriva il momento di procedere alla sincronizzazione. Per procedere da questo punto di vista è necessario aggiungere l’account al device Apple. Per configurarlo, bisogna recarsi in “Impostazioni”, scegliere l’opzione “Contatti” e cliccare sull’opzione “Account di default”. A questo punto, bisogna mettere il segno di spunta sulla voce Gmail.

Se si ha già un account Google configurato su Android non bisogna fare nulla. Basta aspettare qualche secondo e ci si accorge che la rubrica del nuovo device è caratterizzata dalla presenza di tutti i contatti registrati sull’iPhone.

Trasferire manualmente i contatti da iPhone a Android

A questo punto, non resta che parlare un attimo della sincronizzazione manuale dei contatti, opzione alternative a quelle che abbiamo appena elencato.

Per importare manualmente contatti da iPhone a Android è necessario innanzitutto creare un file VCF con la rubrica, auto-inviarselo via mail e copiarlo sul device Android.

Un’altra alternativa consiste nel caricarlo su un servizio di cloud. A questo punto, è possibile importare i contatti sul proprio smartphone.

Per concretizzare quest’obiettivo, è necessario utilizzare app adatte, come per esempio la già citata MyContactsBackUp. Molto utile allo scopo è anche Easy Backup, che richiede l’autenticazione tramite Facebook.

ARTICOLI CORRELATI