Bose SoundSport Free Recensione

0

Recensione Bose SoundSport Free

Un paio di auricolari true wireless senza particolari compromessi? Questo è ciò che Bose promette con questi SoundSport Free. La società parla infatti di una durata della batteria eccezionale, un comfort ottimale durante la corsa o il lavoro e anche una ottima resa sonora.

Non resta che scoprire se l’azienda è troppo generosa nella promesse o se, effettivamente, questi SoundSport Free sono gli auricolari true wireless da battere.

Design

Uno dei punti carenti di questi auricolari è senza dubbio il design; sono voluminosi e sporgono dalle orecchie in un modo che nessun altro modello fa. Come i predecessori cablati, non c’è modo di indossarli in maniera meno appariscente, a meno che non si abbiano i capelli lunghi per coprirli.

Costruzione robusta ma voluminosa

Nonostante questo, sono estremamente confortevoli e leggeri. Questo grazie agli inserti StayHear+ Sport in silicone che si “incastrano” nelle orecchie.

Parlando sempre degli inserti, hanno una forma particolare che permette di creare un sigillo nel condotto uditivo, senza la necessità di andare in profondità come i modelli in-ear. Sempre comodi e non invadenti, anche dopo svariate ore.

inserti bose stayhear+ sport comodi e funzionali

Ho utilizzato questi SoundSport Free in svariati contesti (corsa, trazioni, circuiti HIIT, in verticale a testa in giù, in ufficio) e non sono mai caduti dalle orecchie.

Sull’auricolare destro ci sono 2 pulsanti per alzare/abbassare il volume, separati fra di loro da un pulsante multifunzione per riprodurre, mettere in pausa e saltare i brani, per rispondere e terminare le chiamate o per attivare gli assistenti vocali. Questi pulsanti, anche se facilmente raggiungibili, non sono così facili da premere: sono rigidi e non offrono alcun feedback tattile.

Sull’auricolare sinistro c’è un unico pulsante, al quale è affidato il compito di gestire la connessione Bluetooth.

pulsantiera remota rigida

Parlando di qualità costruttiva, nonostante siano leggeri, al tatto risultano molto robusti. Poi sono certificati IPX4: questo significa che possono resistere agli spruzzi (e al sudore).

Per quanto riguarda la custodia adibita anche alla ricarica, anche se è un pò grande rispetto a quelle viste in altri auricolari, si presenta molto bene, è solida e bella da vedere. All’interno ci sono le due fessure perfettamente sagomate nelle quali inserire i 2 auricolari per la ricarica (attraverso 4 pin affiancati da due magneti). Al suo esterno, vi è un bottone che permette sia l’apertura del case che l’illuminazione di 5 indicatori che rappresentano lo stato di carica (della custodia). Al suo interno ci sono altri due indicatori luminosi che riassumono lo stato di carica di ciascun auricolare.

dotazione completa e adeguata

Nella confezione:

  • Bose SoundSport Free
  • Custodia di ricarica portatile
  • 3 misure di inserti StayHear+ Sport
  • Cavo per la ricarica USB
  • Manuali e garanzia

App e funzionalità

I SoundSport Free, dal punto di vista dell’app proprietaria Bose Connect+ per iOS e Android, sono limitati. Questa consente esclusivamente la regolazione del volume, di cambiare traccia o mettere pausa/play e lo stato di carica degli auricolari. Manca in primis un equalizzatore manuale o con profili predefiniti.

All’interno del menu delle impostazioni, si può personalizzare il nome del dispositivo e fare un tour per scoprire il funzionamento di questi auricolari ma è anche possibile modificare il timer di standby, che in sostanza indica ai SoundSport Free per quanto tempo devono rimanere accesi prima di spegnersi (quando non sono in riproduzione musicale). C’è poi la possibilità di attivare i messaggi vocali per le notifiche.

Una funzionalità interessante è “Trova i miei auricolari“. Se hai dimenticato dove li hai messi, o li hai persi da qualche parte, è possibile utilizzare questa funzione per ritrovarli. Ti mostra dove sono stati rilevati l’ultima volta e, una volta nel range del Bluetooth, dei segnali sonori (generati dagli auricolari) ti fanno capire dove si trovano.

Resa sonora

Hai mai provato dei prodotti di questa marca? Chiedo perchè il timbro musicale è quello Bose e, come per tutti gli altri prodotti, non si può modificare. Questo permette la godibilità di tutti i generi musicali.

Bose ha implementato l’equalizzatore ottimizzato per il volume, il che significa che si ottiene una resa sonora di qualità a basso/medio/alto volume, e al massimo c’è una distorsione quasi impercettibile. Bassi e medi sono pieni, senza però sovrastare le note più alte o il vocale. Ad ogni modo, la resa sonora come dicevamo è quella tipica di Bose, calda e piacevole.

È un bel mix, anche se a volte avrei preferito dei bassi “più bassi” ed energici, per una maggiore grinta complessiva.

In chiamata si sfrutta esclusivamente l’auricolare destro, il microfono funziona decentemente e non ho mai riscontrato particolari incertezze.

Autonomia

Bose promette fino a 5 ore di riproduzione musicale con questi SoundSport Free, il che rappresenta la realtà dei fatti, anzi con livello del volume sotto il 70% sono riuscito a guadagnare qualche decina di minuti in più.

case di ricarica dei bose soundsport free

Per quanto riguarda la custodia di ricarica, questa offre due cariche extra complete.

Piccolo appunto sulla connessione Bluetooth: è molto stabile, non ho mai perso il pairing con lo smartphone e il sistema di connessione automatica dopo averli rimossi dalla custodia funziona egregiamente. Non si possono collegare con 2 dispositivi contemporaneamente.

Dalla loro uscita hanno sofferto di asincronia audio/video ma, a quanto pare, questa problematica è stata risolta con gli ultimi aggiornamenti.

Verdetto

Non offrono funzionalità avanzate per il fitness (lo fanno pochi modelli in realtà) ma questi Bose SoundSport Free sono i migliori auricolari true wireless sportivi per puro godimento musicale, e non solo. Sono comodi da indossare per ore, sono stabili e l’autonomia media di 5 ore è ottima.

Non mancano di difetti, in primis i pulsanti poco pratici, ma anche l’assenza di un equalizzatore predefinito o manuale. Poi potrebbero non piacere a tutti per come sporgono dalle orecchie.

In ogni caso, sono fantastici e assolutamente consigliati agli sportivi, ma anche per chiunque sia alla ricerca di auricolari totalmente senza fili che suonino bene senza dover spendere una cifra esorbitante.

Leave A Reply

Your email address will not be published.