Come registrare schermo Android

0

In diverse circostanze, può nascere l’esigenza di memorizzare il display del proprio smartphone o tablet in un file video. Una presentazione di questo tipo può essere inviata ad un contatto, o anche condivisa sui diversi canali social.

C’è chi ha intenzione di registrare lo schermo Android al fine di salvare una semplice partita ad un videogame, chi ancora vuole realizzare un video tutorial per YouTube. Avete a disposizione una lunga serie di opportunità tra le quali scegliere quella più adatta alle vostre esigenze.

Sappiate che in tempi recenti il vostro compito è stato facilitato in misura notevole, dato che le ultime versioni Android vi consentono una registrazione dello schermo estremamente semplice e rapida.

Scoprite insieme a me come registrare schermo Android senza neanche la necessità di richiedere alcun permesso di root. Se invece volete semplicemente effettuare uno screenshot, vi suggerisco di dare un’occhiata alla mia guida su come fare uno screenshot su Android.

Migliori app per registrare schermo Android senza root

Il sistema più semplice per fare in modo che possiate registrare schermo di Android senza l’utilizzo di alcun root riguarda la chance di scaricare apposite applicazioni. Per farlo, vi basta andare sul Play Store di Google e trovare i programmi che fanno al caso vostro.

Tali software possiedono caratteristiche piuttosto simili fra loro, dato che si basano sulle funzionalità garantite dal rispettivo sistema operativo nel quale operano. Tuttavia, ci sono alcuni programmi che offrono davvero ottime performance e vanno provate a dovere.

A questo punto, non vi resta altro da fare che conoscere le migliori app per registrare schermo Android senza root. Vi parlo di proposte che implementano una vasta gamma di funzionalità rilevanti e si contraddistinguono per un’interfaccia grafica di ottimo livello.

AZ Screen Recorder

Migliori app per registrare schermo Android senza root

Tra le numerose app utili per registrare lo schermo di Android, AZ Screen Recorder occupa senz’altro un ruolo di primo piano e piace ad un ampio bacino d’utenza.

Un programma di questo tipo è riuscito a riscuotere un successo indistinto grazie al valore della sua interfaccia grafica, che è molto intuitiva e, al tempo stesso, in grado di non far mancare davvero nulla a chi ne usufruisce. Una barra flottante vi consente di accedere a ciascun comando nel giro di pochi attimi.

Potete così avviare e fermare la registrazione a vostro piacimento, oltre a scattare comodi screenshot al fine di catturare immagini dall’ottima risoluzione. Avete, inoltre, la chance di regolare la velocità dei video e la quantità di fotogrammi per secondo con la quale realizzarli.

Per registrare lo schermo Android con AZ Screen Recorder, non avete la necessità di spendere alcuna cifra. Tuttavia, se volete tramutare il video in GIF o fare in modo che la fotocamera frontale venga sovrapposta per un gaming di alto livello, dovete spendere circa 3 euro con un acquisto in-app.

Ad ogni modo, il programma può fare al caso vostro e consentirvi una registrazione senza alcuna difficoltà, con la prospettiva di tenerla per voi stessi o renderla pubblica.

ADV Registratore Schermo

registrare schermo Android con adv registratore schermo

Una valida alternativa ad AZ Screen Recorder può essere costituita da ADV Registratore Schermo. Si tratta di un’app completamente gratuita che comprende numerose modalità a vostra disposizione. Compatibile con i dispositivi a partire dalla versione 5.0 di Android, vi offre numerose opportunità tutte da tenere in seria considerazione.

Dopo aver scaricato ed installato l’app dal Play Store, andate sull’icona relativa in alto a destra e su Settings. Una volta fatto, il software vi permette di gestire a dovere l’audio, la risoluzione, la sequenza di frame e tanto altro ancora. Quindi, premete sull’icona dell’obiettivo e poi su Avvia Adesso. Vi sconsiglio di mettere la spunta su Non mostrare più, dato che in certi casi l’app potrebbe andare in crash.

A questo punto, in alto a destra pigiate sull’icona della telecamera e su OK per disattivare il menù iniziale. Ora non vi resta altro che registrare ciò che desiderate ed interromperlo in qualsiasi momento, a seconda delle vostre esigenze.

Se volete ulteriormente impreziosire il filmato che state creando, andate su Draw per aggiungere un bel disegno o un piccolo testo. Salvate le vostre registrazioni e visualizzatele andando sulle loro miniature corrispondenti. Ricordatevi che il programma è gratis e viene aggiornato con l’ausilio di banner pubblicitari che non potranno darvi alcun fastidio nella visualizzazione.

Mobizen Screen Recorder

registrare schermo Android con Mobizen Screen Recorder

La terza app che può darvi una grossa mano per registrare lo schermo di Android è Mobizen Screen Recorder. Anche questo programma è gratuito e vi consente, tra le altre cose, di registrare la fotocamera frontale del vostro dispositivo mobile per inserire il vostro volto.

Un piccolo problema è rappresentato dalla presenza del watermark, che però potete disattivare nelle impostazioni dell’app senza alcuna difficoltà. Per iniziare a catturare il display, dovete semplicemente andare su Benvenuto e Avvia adesso.

Al tempo stesso, la registrazione dello schermo di Android con questo programma è estremamente semplice. Andate sul simbolo con la lettera M e poi su Avvia adesso per far partire la videocamera. Registrate tutte le schermate che volete e fermatele quando non vi servono più, andando sul tasto Stop.

Nella galleria di Android potete visualizzare tutti i file che avete registrato. Inoltre, se premete sull’icona che simboleggia una matita, potete aggiungere piccoli testi o disegni al video da voi creato.

Registratore schermo Android da PC

E se invece volete compiere la stessa operazione dal vostro personal computer? Avete la chance di scaricare diversi tool che possono funzionare da registratore dello schermo Android da PC.

registratore dello schermo Android da PC

La prima idea è quella di utilizzare MirrorGo Android Recorder. Si tratta di un tool di terze parti che vi permette di memorizzare qualsiasi tipo di schermo direttamente da un PC desktop. Vi basta collegare il device al computer e premere sull’opzione Screen Recording, salvando tutto ciò che vi serve. Il programma è totalmente gratuito e non presenta particolari controindicazioni sul vostro dispositivo.

Una valida alternativa, seppur a pagamento, è rappresentata da Vysor. Potete utilizzare questo registratore dello schermo Android da PC con il browser Web Chrome di Google. Direttamente dal vostro desktop, avete così la chance di registrare filmati e acchiappare screenshot. Potete usufruirne pagando 1,99 dollari al mese, 9,99 all’anno o 39,99 con una singola licenza a vita, direttamente dallo store online fornito da Chrome.

Leave A Reply

Your email address will not be published.