Migliori app IPTV per Android da scaricare

Se sei qui, significa che vuoi sapere qualcosa di più sulle migliori app IPTV per Android. Fantastico! La guida che abbiamo creato è nata proprio con questo proposito. Prima di entrare nel merito di questo aspetto ricordiamo che, quando si parla di app IPTV, si inquadra un sistema che consente di ricevere canali televisivi grazie a una connessione internet a banda larga. In poche parole, grazie al sistema IPTV possiamo guardare online sia i programmi della televisione classica, sia quelli concepiti in maniera specifica per la tv via web.

Detto questo, possiamo entrare nel vivo di quelle che, a nostro avviso, sono le migliori app IPTV per device Android. Seguici nelle prossime righe per scoprire le soluzioni che abbiamo scelto per te!

Migliori app IPTV Android da scaricare:

 

1. GoIPTV M3U

Miglior app IPTV Android

Quest’app è disponibile sia per Android (APK), sia per device con il sistema iOS. Si tratta di una soluzione gratuita caratterizzata innanzitutto da un ampio catalogo di canali. Tra le sue caratteristiche, possiamo ricordare indubbiamente l’autoplay dell’ultimo canale e una guida TV dei canali italiani. Chi ne ha l’esigenza, può anche scaricare la playlist tramite FTP.

L’utilizzo di quest’app è molto semplice. Si parte ovviamente scaricandola dal Play Store di Google. Si prosegue avviandola e cliccando sul pulsante con il + presente in alto a destra. In questo modo, è possibile aggiungere link alla playlist dalla quale si vuole prelevare i canali di interesse.

Una volta superato il suddetto step, ci si trova davanti a una schermata dove è possibile digitare il nome della playlist e il relativo link. A questo punto, bisogna cliccare su Done.

Il passo successivo consiste nell’attendere che il caricamento dei canali sia completato e cliccare su OK.

Dopo aver visualizzato la lista di tutti i canali, non resta che cliccare su quello che si ha intenzione di guardare. La riproduzione partirà in automatico. L’utente a questo punto si trova davanti a un player molto semplice da utilizzare. Tramite esso, è possibile regolare in pochi istanti il volume, ma anche gestire il buffering. Chi vuole, può anche visionare informazioni sul canale di proprio interesse, ma anche bloccarlo all’occorrenza.

Grazie a quest’app, è anche possibile cambiare canale senza tornare alla schermata principale. Per farlo, è sufficiente cliccare sull’icona dell’elenco che si trova di lato e selezionare ciò che si vuole guardare.

Ovviamente è presente anche la funzionalità che consente di selezionare tra i preferiti i canali che si guardano di più. Per farlo, bisogna selezionare l’opzione Add to Favorites e successivamente pigiare su OK.

2. IPTV Extreme

Parliamo ora di un’app IPTV disponibile esclusivamente per Android. Si tratta di una delle soluzioni più apprezzate della categoria. Gratis ed estremamente intuitiva, si contraddistingue per l’alto numero di funzionalità e per la possibilità di accedere a un player molto intuitivo.

Anche in questo caso si parte con il percorso canonico fatto di download, installazione e avvio sul proprio device Android. Una volta superati questi step, bisogna cliccare sul collegamento che ci si trova davanti e procedere alla compilazione di tutti i campi richiesti. Cliccando sul pulsante in alto a destra, è possibile aggiungere playlist a piacere.

3. GSE SMART IPTV

Altra app disponibile anche per device iOS, può essere scaricata su device Android di diverso tipo. Siamo sempre davanti a un’app gratuita, che supporta i formati M3U e JSON per quel che concerne le playlist. Anche in questo caso, l’utente può scaricarle tramite FTP o attraverso il protocollo HTTP. Caratterizzata da un’interfaccia estremamente gradevole e da un player di facile utilizzo, quest’app IPTV per Android permette di accedere agevolmente alla guida dei canali e si contraddistingue per una funzione che consente la trasmissione anche tramite Apple TV.

L’utente, accedendo rapidamente all’elenco dei canali, può aggiungere facilmente quelli che gli interessano di più all’elenco dei preferiti. Ricordiamo inoltre che selezionando il menu laterale è possibile non solo consultare la guida tv, ma anche cambiare il tema in uso.

4. IP Television

Quando si parla di app IPTV per Android, è impossibile non citare questa soluzione. Disponibile per iOS oltre che per Android, ha la peculiarità di essere il frutto della creatività di uno sviluppatore italiano. Rispetto alle altre app di “settore” si distingue per un’interfaccia di alta qualità, curata nei minimi dettagli. A differenza di quelle di cui abbiamo parlato fino ad ora non è gratis. Per i device Android, infatti, ha un costo di 2,39€.

Come utilizzarla? Il procedimento da seguire è molto semplice. Innanzitutto, si scarica l’app e la si installa sul proprio dispositivo. A questo punto, arriva il momento di avviarla. Dopo averlo fatto, bisogna cliccare sul segno + visibile nella parte alta della pagina principale dell’app. A questo punto è possibile scegliere tra:

  • Caricamento manualmente;
  • Xtream Code;
  • Caricamento automatico;
  • Incolla M3U.

Una volta caricata la playlist dei canali televisivi, è possibile visionare quest’ultima nell’elenco. Continuando con le funzionalità interessanti, ricordiamo la possibilità di aggiungere un determinato canale ai preferiti, così da poterlo visualizzare in maniera estremamente rapida cliccando sull’apposita icona con la stellina presente accanto al nome della playlist.

5. RaiPlay

Quando si parla di app IPTV per Android, è impossibile non citare quella ufficiale della Rai. Per essere più precisi, è il caso di dire che non si tratta di un’app IPTV nel vero senso del termine. Merita comunque di essere citata dal momento che consente di guardare in streaming tutti i canali della televisione di Stato.

Inoltre, è possibile visionare on demand i programmi passati, sempre in modalità gratuita. Per utilizzare l’app in questione, basta scaricarla dallo store e accreditarsi con le proprie credenziali Facebook o Google. Nella maggior parte dei device Android è installata di default.

ARTICOLI CORRELATI