Miglior smartphone fotocamera: i migliori smartphone per fotografare del 2019

  • Guida all’acquisto degli smartphone con migliori fotocamere di Aprile 2019

È difficile individuare lo smartphone con la migliore fotocamera in commercio: ci sono così tanti modelli da considerare, tanti fattori da tenere in considerazione e variabili soggettive da valutare. Quindi, quale scegliere quando si è alla ricerca del miglior smartphone per fotografia?

Abbiamo testato a fondo tutti gli smartphone con le migliori fotocamere, in ogni genere di condizioni di illuminazione e scenari per capire quale telefono offre gli scatti migliori.

Leggi Anche: Migliori smartphone in commercio

Prima di scegliere, vale la pena considerare alcuni fattori:

  • Si è alla ricerca del miglior smartphone per i selfie, per scattare foto all’aria aperta o per scatti in notturna?
  • Le fotocamere non sono l’unico parametro da considerare; il telefono deve avere anche un display qualitativo, ben calibrato, così come una buona autonomia e prestazioni in senso generale soddisfacenti.

Smartphone con migliori fotocamere del 2019:

Prima di iniziare la ricerca della miglior fotocamera su smartphone, è bene specificare che li abbiamo suddivisi in 3 fasce di prezzo (bassa – media – alta), in modo tale da facilitare la scelta fra i migliori smartphone per fotocamere secondo il proprio budget.

 

Fascia bassa (meno di 300€)

 

Redmi Note 7

miglior fotocamera smartphone di fascia bassa

Il Redmi Note 7 non è solo il primo telefono lanciato dall’ormai indipendente Redmi (by Xiaomi), ma è anche il primo dispositivo a questo prezzo ad avere un sensore principale da 48 MP. La fotocamera utilizza il pixel binning per interpolare 4 pixel in 1 (scatti a 12 MP) per migliorare i dettagli nelle foto in condizioni di scarsa illuminazione senza generare troppo rumore di fondo. Per chi vuole spendere il meno possibile, e mettere le mani su un dispositivo valido sotto ogni punto di vista (non solo in termini fotografici), consigliamo l’acquisto di questo Note 7. Facilmente il telefono con la migliore fotocamera a meno di 200€.

Nokia 7.1

smartphone con migliori fotocamere entry level nokia

Il Nokia 7.1 è degno di lode. Vanta due obiettivi sul posteriore con ottica Zeiss, uno da 12 MP con apertura f/1.8 e un obiettivo secondario da 5 MP per la modalità ritratto. È relativamente veloce e offre colori precisi e molti dettagli, a condizione di restare immobile quando si scatta una foto.

C’è anche una fotocamera frontale da 8 MP, e anche questa permette di fotografare in modalità ritratto, abbastanza decente considerando tutto. La grande debolezza sono le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione, che tendono a causare una perdita di dettagli e problemi di messa a fuoco, anche se abbiamo visto di peggio.

Samsung Galaxy A7 (2018)

miglior smartphone per fotografia con versatilità

Il Galaxy A7 (2018) è dotato di tre sensori posteriori:

  • Il primario che potremmo definire “standard”
  • Il secondo è un ultra grandangolare
  • Il terzo è un sensore di profondità

Il sensore primario utilizza un sensore da 24 MP con un obiettivo equivalente ad un 27 mm con apertura f/1.7 e autofocus a rilevamento di fase. L’obiettivo ultra grandangolare è a fuoco fisso, ha un’apertura f/2.4 e copre un campo visivo (FOV) a 120°. La stabilizzazione elettronica dei video è disponibile sia per la cam principale che per quella grandangolare e funziona davvero bene.

Insomma, fra le migliori fotocamere su smartphone di questa fascia di prezzo in termini di versatilità.

Motorola Moto G7 Plus

smartphone con migliore fotocamera motorola

Il Moto G7 Plus di Motorola non sarà il migliore in assoluto, ma è un dispositivo poco costoso ed è dotato di un doppio modulo posteriore.

Troviamo un sensore principale da 12 MP (f/1.7) abbinato a un sensore di profondità da 5 MP che consente di ottenere una modalità ritratto decente. Non è per tutti, ma se stai cercando il cellulare con la migliore fotocamera a questo prezzo, ti consigliamo anche questa opzione, considerando poi che si tratta di un terminale completo sotto ogni punto di vista.

Offerta

 

Fascia media (tra 300€ e 600€)

 

Samsung Galaxy S9

miglior smartphone per foto samsung di fascia media

Il Samsung Galaxy S9 non ha la stessa configurazione dell’S9 Plus, ma rimane uno smartphone con una ottima fotocamera posteriore, con il suo potente obiettivo singolo da 12 MP. Anche su questo modello è presenta la tecnologia Dual-Aperture di Samsung, che consente di passare automaticamente dall’apertura f/1.5 (consigliata per scatti in notturna) all’apertura f/2.4 (per foto con ottima illuminazione).

Ci sono poi anche le Emoji AR, i Super Slow-motion a 960 FPS e le registrazioni video in 4K 60 FPS con stabilizzazione ottica (stabilizzazione elettronica solo fino al 4K 30 FPS). La cam frontale è costituita da un sensore da 8 MP f/1.7 che garantisce ottimi sefie e registrazioni in 2K.

Offerta

HUAWEI P20 Pro

miglior smartphone fotocamera android qualità prezzo

HUAWEI P20 Pro ha segnato un cambiamento significativo per l’azienda cinese, in quanto è stato uno dei migliori smartphone per fotografare in assoluto sul mercato fino a qualche mese fa, ma ancora oggi, considerando il calo di prezzo che ha subito, offre un rapporto qualità/prezzo eccellente.

Il suo pezzo forte è la configurazione posteriore a 3 fotocamere, le quali hanno un conteggio in megapixel combinato di ben 68 MP, considerando poi la fotocamera frontale da 24 MP nel mix, il conteggio raggiunge i 92 MP totali.

Avere tanti megapixel non basta, ma fortunatamente Huawei P20 Pro supporta il suo numero di MP con una forte combinazione di caratteristiche hardware e software.

Il sensore principale da 40 MP è supportato da un sensore in bianco e nero da 20 MP che aiuta con l’elaborazione delle immagini, compresa la riduzione del rumore e il miglioramento della gamma dinamica.

Il terzo sensore posteriore zoom 3x ƒ/2.4 da 8 MP è stabilizzato otticamente, ma può essere utilizzato solo scendendo a 10 MP (pixel binning 4 in 1).

Per quanto riguarda la registrazione video, c’è la stabilizzazione elettronica fino al Full HD 30 FPS mentre in 4K 30 FPS non sono il massimo in termini di stabilizzazione. La camera frontale è da 24 MP, offre buoni selfie ma non eccelle in termini di resa cromatica.

OnePlus 6T

telefono con migliore fotocamera oneplus

OnePlus 6T non può essere considerato come il miglior smartphone per fotografare in senso assoluto, ma è più economico rispetto al resto della concorrenza e offre un’esperienza fotografica decente.

La doppia fotocamera posteriore è costituita da un sensore principale da 16 MP f/1.7 abbinato a un sensore secondario da 20 MP f/2.0 adibito al calcolo della profondità di campo e l’effetto sfocato.

Anche se OnePlus ha utilizzato lo stesso hardware presente sul OnePlus 6, il software è stato migliorato, in particolare con l’aggiunta di una nuova modalità a lunga esposizione chiamata Nightscape: buona fotocamera in relazione al prezzo, ma non la migliore in assoluto.

I selfie sono belli e nitidi, soprattutto in buone condizioni di luce, e anche la modalità ritratto funziona bene.

Leggi Anche: Recensione OnePlus 6T

Samsung Galaxy S9 Plus

cellulare con migliore fotocamera ex top di gamma samsung

Il Samsung Galaxy S9 Plus fonde un’esperienza di utilizzo completa a 360° con un’offerta fotografica di livello, sopratutto ora che costa la metà.

Sul retro ci sono due sensori, uno principale da 12 MP in accoppiata a un sensore secondario da 12 MP. Il sensore principale ha un’apertura f/1.5, il quale da il meglio di se in condizioni di scarsa illuminazione.

Non è tutto però: questo sensore dispone anche della tecnologia Dual Aperture di Samsung, che consente di passare dall’apertura f/1.5 a quella f/2.4, la quale riduce la sovraesposizione in scene luminose; inoltre, la fotocamera secondaria (non presente su S9) consente di scattare foto con la modalità ritratto e zoom 2x. Ci sono anche i Super Slow-motion a 960 FPS, le Emoji AR e registrazioni video frontali in 2K e posteriori in 4K 60 FPS.

Offerta

 

Fascia alta (oltre i 600€)

 

Samsung Galaxy Note 9

miglior fotocamera phablet

Il Samsung Galaxy Note 9 riprende per intero la configurazione delle fotocamere del Galaxy S9 Plus, apportando però una serie di piccoli miglioramenti. Il risultato è un camera phone che può essere utilizzato in qualsiasi situazione, anche in condizioni di scarsa luminosità, per scatti davvero impressionanti.

La fotocamera si identifica e si adatta a vari soggetti con una nuova funzione di ottimizzazione delle scene. Regola il bilanciamento del bianco e il colore in base a 20 soggetti diversi come tramonti, fiori, cibo, uccelli, testo e così via.

Poiché si tratta di un dispositivo Note, in dotazione troviamo anche la S Pen di Samsung, che può oltretutto essere utilizzata come tasto di scatto remoto.

Per quanto riguarda invece la registrazione video, viene offerta la risoluzione 4K 60FPS, ma anche in 4K 30 FPS se si vuole sfruttare anche l’ottima stabilizzazione elettronica (in aggiunta a quella ottica). Anche la cam frontale da 8 MP f/1.7 permette la registrazione di video in 4K, così come ottimi selfie con effetto Bokeh.

Google Pixel 3/Pixel 3 XL

miglior fotocamera smartphone con con singolo sensore

Il Google Pixel 3/Pixel 3 XL è sin dalla sua commercializzazione uno dei migliori smartphone per foto attualmente in commercio. Inoltre, si ha la possibilità di scegliere tra 2 dispositivi differenti per dimensioni, ma non per prestazioni visto che Pixel 3 e Pixel 3 XL vantano la stessa configurazione delle fotocamere.

Questi Pixel di terza generazione non si distinguo per il numero dei sensori offerti come altri telefoni; al contrario, sono dotati di una sola fotocamera posteriore da 12.2 MP f/1.8, ma estremamente potente, con un’interfaccia intuitiva e AI (intelligenza artificiale) che si adatta in modo fantastico a qualsiasi scenario, sia che si tratti di panorami bellissimi, sia di ritratti in condizioni di scarsa illuminazione. Ciò che distingue la fotocamera posteriore di Google dalla concorrenza è la sua coerenza. Abbiamo ottenuto foto più nitide e leggermente più luminose rispetto ad altri modelli di pari prezzo.

Dietro le quinte, il chip Pixel Visual Core proprietario e il software riconoscono come dovrebbero essere le foto e di quali scatti si è alla ricerca. Se c’è una cosa che Google sa fare al meglio, è l’ottimizzazione software e l’elaborazione dei dati tramite specifici algoritmi.

E non dimentichiamolo, entrambi i telefoni hanno anche 2 fotocamere frontali da 8 MP ciascuno, che offrono fantastici selfie (anche con effetto Bokeh).

Tra i due, preferiamo Pixel 3 XL per la migliore esperienza offerta grazie al display più grande (rispetto al Pixel 3), che è possibile sfruttare come un grande mirino; vanta poi anche una batteria più grande.

HUAWEI Mate 20 Pro

secondo smartphone con migliori fotocamere per versatilità

Con tre fotocamere posteriori, HUAWEI Mate 20 Pro potremmo considerarlo come il secondo miglior smartphone per fotocamera Android in termini di versatilità.

Mate 20 Pro eredita dal P20 Pro l’obiettivo grandangolare da 40 MP f/1.8 e il teleobiettivo da 8 MP f/2.4 3x con OIS, ai quali aggiunge un terzo obiettivo da 16 MP f/2.2 ultra grandangolare.

Le prestazioni generali in condizioni di scarsa illuminazione del Mate 20 Pro sono superiori a quelle della maggior parte degli altri telefoni cellulari con fotocamere che abbiamo testato, in particolare grazie alla specifica modalità notturna.

Il teleobiettivo 3x fa un grande lavoro, e lo zoom ibrido 5x aggiunge una miscela digitale per una maggiore portata. Non è perfetto, ma nei nostri test comparativi ha superato alcuni zoom solo digitali.

Per completare il quadro, esistono anche una miriade di altre funzioni nell’app della fotocamera.

Offerta

Samsung Galaxy S10 Plus

miglior smartphone per fotografia in assoluto

Il Samsung Galaxy S10 Plus è lo smartphone con le migliori fotocamere dell’azienda sud coreana fino ad oggi mai prodotto.

Sulla back cover troviamo una nuova configurazione tripla costituita dal sensore principale da 12 MP con apertura variabile f/1.5-2.4, da un teleobiettivo da 12 MP f/2.4 con zoom ottico 2x (digitale 10x), più un terzo sensore ultra grandangolare a 123° da 16 MP f/2.2; i primi due sensori sono anche stabilizzati otticamente. Inutile aggiungere che la resa fotografica è in linea con l’hardware offerto, il quale è sostenuto anche lato software, visto che è stato migliorato con l’arrivo della nuova One UI. C’è poi anche la modalità Instagram per registrare stories direttamente dall’app della fotocamera Samsung.

Parlando invece della configurazione frontale, questo S10 Plus può essere considerato come il miglior smartphone per selfie, vista la doppia configurazione da 10 MP f/1.9 con autofocus e 8 MP f/2.2 a fuoco fisso.

Per quanto riguarda la registrazione video, la cam principale posteriore registra in 4K 60 FPS garantendo un’ottima qualità video e della stabilizzazione, mentre in Full HD viene offerta una stabilizzazione elettronica record, chiamata modalità super steady.

iPhone XS/XS Max

smartphone con migliore fotocamera apple

I nuovi iPhone XS/XS Max di Apple vantano eccellenti doppie fotocamere posteriori, ma non sono solo le specifiche ad attirare; i dispositivi iOS si discostano dalla massa per la facilità d’uso di questi sensori per smartphone.

L’app per fotocamera di iPhone è ben nota per offrire un’interfaccia semplice e senza ingombri, focalizzata per immortalare eccellenti scatti. Questo significa anche che non si ottengono lo stesso numero di funzionalità presenti nei dispositivi Samsung e Huawei, ma l’iPhone XS e l’iPhone XS Max sono attualmente i migliori telefoni con fotocamera in casa Apple.

Apple ha reso popolare l’effetto Bokeh, e la modalità Ritratto è una delle migliori implementazioni della tecnologia che abbiamo usato su uno smartphone, con una gamma di effetti di illuminazione da studio.

Sia l’iPhone XS che l’XS Max hanno esattamente la stessa doppia fotocamera posteriore da 12 MP, le uniche differenze sono le dimensioni della scocca, del display e della batteria.

Il display da 6,5 ​​pollici dell’iPhone XS Max offre un grandissimo mirino quando si tratta di scattare foto, ma viene fornito con un prezzo di listino altrettanto elevato, considerando poi che l’iPhone XS produce gli stessi risultati in un forma factor ridotto.

Offerta

Potrebbero interessarti anche le guide all’acquisto correlate:

ARTICOLI CORRELATI