Miglior notebook 500 euro: classifica dei migliori portatili sui 500 euro del 2019

  • Guida all’acquisto dei migliori notebook 500 euro di Giugno 2019

Alla ricerca di un computer portatile ideale per la navigazione web, per la riproduzione multimediale ma anche per qualche applicativo più impegnativo (con qualche compromesso)? Perchè non acquistare il miglior notebook a 500 euro circa?

Oggi come oggi, non c’è bisogno di raggiungere necessariamente i 3 zeri per mettere le mani su un dispositivo valido per l’utilizzo di tutti i giorni, ma anche per lavoro. Questo a meno che non si è alla ricerca di potenza bruta, design e materiali ricercati o di un display premium.

Ma quale notebook da 500 euro scegliere? Visto e considerato che stare dietro al mercato odierno non è facile, acquistare il modello più recente e funzionale non è semplice. Proprio per questo motivo, in questo articolo abbiamo classificato i migliori portatili 500 euro attualmente in commercio.

Ovviamente non costano tutti esattamente la stessa cifra, quindi li abbiamo classificati per prezzo crescente: alcuni modelli si posizionano appena sotto i 500 euro, altri appena sopra.

Vuoi spendere ancora meno? Consigliamo la lettura della guida all’acquisto sui migliori notebook economici.

Migliori notebook 500 euro del 2019:

 

Acer Swift 1 SF114-32-P2BU

miglior notebook 500 euro Pentium

L’Acer Swift 1 SF114-32-P2BU è un notebook sui 500 euro con CPU entry-level, ovvero l’Intel Pentium Silver N5000, ideale per l’utilizzo ricreativo (navigazione web, riproduzione multimediale, Office) anche grazie ai 4 GB di RAM DDR4 e all’SSD da 128 GB.

La vera novità rispetto ai dispositivi a questo prezzo delle scorse generazioni è la presenza di un ottimo display IPS da 14 pollici con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) che, in accoppiata con il processore a basso consumo energetico, garantisce una autonomia di oltre 6 ore di utilizzo effettivo. A chiudere il quadro c’è Windows 10 Home in S mode, ovvero la versione semplificata del sistema operativo nella quale è possibile usufruire solo della applicazioni presenti nell’App Store di Microsoft. E’ bene specificare che è possibile passare dalla S mode alla versione standard, ma una volta fatto non si può più tornare indietro.

  • Display: IPS Full HD (1920 x 1080 pixel), ComfyView, LED, da 14 pollici
  • CPU: Intel Pentium Silver N5000
  • GPU: Intel UHD Graphics 605
  • RAM: 4 GB DDR4
  • Storage: 128 GB SSD
  • Interfacce: 1 x USB 2.0, 2 X USB 3.0, 1 x USB 3.1 Gen 1, 1 x HDMI, 1 x lettore schede SD, 1 x jack cuffie/microfono 3,5 mm
  • Batteria: 4670 mAh
  • OS: Windows 10 Home in S mode
  • Dimensioni/Peso: 32,3 x 22,8 X 1,5 cm / 1,3 Kg

Huawei Matebook D

Alla ricerca del miglior portatile 500 euro in commercio? Probabilmente vince questo Huawei Matebook D. Non a caso è il più venduto su Amazon da diversi mesi: offre un ottimo processore AMD di ultima generazione, 8 GB di RAM DDR4, un SSD da 256 GB che rende l’esperienza di utilizzo di un altro livello e la scheda video integrata, l’AMD Radeon Vega 8 si presta magnificamente ad applicativi leggermente più energivori, come il montaggio video e il gaming, anche se ovviamente con alcuni compromessi (a fine paragrafo abbiamo linkato un video Youtube con i test sui migliori videogiochi del momento).

Questo laptop 500 euro ha un display IPS Full HD antiriflesso da 14 pollici, ha uno spessore totale di 1,58 cm e pesa 1,6 KG. Considerate le dimensioni e il peso totale, si trova in un limbo, posizionandosi a ridosso tra un ultrabook e un portatile classico. In ogni caso lo consigliamo per la sua portabilità e per le sue prestazioni.

  • Display: IPS Full HD (1920 x 1080 pixel) antiriflesso da 14 pollici
  • CPU: AMD Ryzen 5 2500U Quad-Core (2 GHz, fino a 3,6 GHz, 6 MB di cache)
  • GPU: AMD Radeon Vega 8
  • RAM: 8 GB DDR4
  • Storage: 256 GB NVMe SSD
  • Interfacce: 1 x USB 3.1 Type-C Gen 1, 1 X USB 3.0, 1 x USB 2.0, 1 x HDMI 1.4, 1 x jack cuffie/microfono 3,5 mm
  • Batteria: 57,4 Wh (7565 mAh)
  • OS: Windows 10 Home 64 bit
  • Dimensioni/Peso: 32,3 x 22,1 X 1,58 cm / 1,6 Kg

Leggi la nostra recensione del HUAWEI MateBook D

Microsoft Surface Go

Il Microsoft Surface Go è un notebook convertibile disponibile in differenti configurazioni. Questa che consigliamo, e che fa posizionare questo portatile sui 500 euro, è quella con 8 GB di RAM e SSD da 128 GB. Arriva anche con Windows 10 Home S, una versione del sistema operativo alleggerita che permette il download solo delle applicazioni presenti nel Microsoft Store, ma fortunatamente l’azienda permette anche il passaggio (irreversibile) alla variante classica Home.

Il vero punto di forza di questo computer portatile 2-in-1 è chiaramente la sua versatilità: ha un sistema operativo da PC, funziona come un PC, ma può assumere le sembianze e le dimensioni di un tablet, il che è ottimo per chi deve lavorare in mobilità, senza doversi adattare ad un sistema operativo mobile.

A chiudere il quadro, ottimo il display PixelSense da 10 pollici nel formato 3:2, bello luminoso e dalla resa cromatica fedele, considerando la fascia di prezzo.

  • Display: PixelSense 1800 x 1200 pixel (217 PPI) 3:2 da 10 pollici
  • CPU: Intel Pentium Gold 4415Y
  • GPU: Intel HD Graphics 615
  • RAM: 8 GB
  • Storage: 128 GB SSD
  • Interfacce: 1 x USB-C, jack 3.5 mm, 1 x Surface Connect, 1 x Surface Type Cover, lettore schede microSDXC
  • Batteria: 27 Wh
  • OS: Windows 10 Home S
  • Dimensioni/Peso: 24,5 x 17,5 x 0,83 cm / 522-532 g

HP Pavilion 15-cw0006nl

L’HP Pavilion 15 è il primo portatile da 500 euro circa che consigliamo, per via del suo prezzo contenuto. Il punto forte di questo dispositivo è senza ombra di dubbio il processore AMD Ryzen 5 2500U, il quale si comporta dignitosamente rispetto alla variante di pari prestazioni Intel (i5-8250U); inoltre, meglio ancora, integra la GPU Radeon Vega 8 che surclassa la variante integrata Intel, rendendosi prestante anche nel gaming e negli applicativi più “pesanti”.

Ottimo anche il comporto storage, con 8 GB di RAM DRR4 in dual-channel e l’SSD NVMe M.2 da 256 GB. Chiaramente HP ha dovuto risparmiare sotto alcuni aspetti, e quello che salta subito all’occhio è il display, non perchè sia di pessima qualità, ma perchè non offre la risoluzione Full HD, ma HD (1366 x 768 pixel). Non per questo non consigliamo questo dispositivo, il quale si difende molto bene rispetto alla concorrenza, offrendo prestazioni dignitose, e può essere utilizzato anche a scopo lavorativo.

  • Display: HD (1366 x 768 pixel) SVA WLED antiriflesso da 15,6 pollici
  • CPU: AMD Ryzen 5 2500U Quad-Core (2 GHz, fino a 3,6 GHz, 6 MB di cache)
  • GPU: AMD Radeon Vega 8
  • RAM: 8 GB DDR4-2400 (2 x 4 GB)
  • Storage: 256 GB PCIe NVMe M.2 SSD
  • Interfacce: 1 x USB 3.1 Type-C Gen 1, alimentazione, 1 x DisplayPort 1.2, 2 x USB 3.1 Gen 1, 1 x HDMI 1.4, 1 x RJ-45; 1 x jack cuffie/microfono 3,5 mm
  • Batteria: 41 Wh
  • OS: Windows 10 Home 64 bit
  • Dimensioni/Peso: 36,16 x 24,56 x 1,79 cm / 1,8 Kg
ARTICOLI CORRELATI