Miglior hard disk esterno: i migliori dischi esterni del 2019

0

Guida all’acquisto aggiornata a Giugno 2019

Se stai cercando il miglior hard disk esterno per PC, Mac, notebook o console di gioco, sei arrivato nel posto giusto: in questo articolo abbiamo classificato gli hard disk esterni migliori attualmente in commercio.

Questi dischi rigidi esterni offrono una valida alternativa per archiviare i file in modo rapido e semplice, offrendo tanta capacità interna, velocità di trasferimento più che accettabili e allo stesso tempo sistemi di sicurezza più o meno avanzati. Abbiamo considerando solo le migliori marche, quelle che si sono dimostrate più affidabili nel tempo.

Migliori hard disk esterni del 2019:

Ma quale hard disk esterno comprare? Nella nostra guida all’acquisto abbiamo distinto 3 tipologie di prodotti: gli hard disk esterni da 2,5″, quelli da 3,5″ e gli SSD esterni.

Quelli da 2,5″ sono più compatti, più leggeri e autoalimentati, ovvero per funzionare basta collegarli al PC o quasi altro dispositivo, senza un alimentatore dedicato. Quelli da 3,5″ sono più grandi, spesso hanno un alimentatore specifico ma offrono capacità in termini di memoria interna maggiore, anche oltre i 10 TB, e spesso offrono sistemi di backup più avanzati (RAID). Infine, gli SSD esterni sono unità a stato solido portatili, molto compatte e dalle velocità nettamente superiori, ma sono più costose.

 

Miglior hard disk esterno 2,5″

 

Maxtor M3

miglior hard disk esterno economico

Alla ricerca dell’hard disk esterno più economico sul mercato? L’M3 di Maxtor (società di Seagate) è un disco esterno da 2,5″ disponibile nei tagli da 1, 2 e 4 TB. Autoalimentato e con interfaccia USB 3.0, ha una velocità di rotazione di 5400 RPM che, benché non sia la più veloce, a questo prezzo e in una scocca così compatta è il massimo che si possa richiedere.

Western Digital Elements Portable

miglior hd esterno qualità/prezzo

Il Western Digital Elements Portable è il disco fisso esterno più venduto in assoluto online, questo perchè è sia prodotto dall’azienda più conosciuti del settore, e sia perchè è compatto e dall’ottimo rapporto qualià/prezzo.

E’ disponibile in tagli di memoria che vanno dai 500 MB fino a 4 TB, è basato sull’interfaccia USB 3.0 e velocità di rotazione di 5400 RPM. Inclusa in confezione c’è anche la versione di prova gratuita del software di backup locale e su cloud WD.

Western Digital My Passport

miglior HDD esterno da 2,5 pollici

L’ultima generazione della gamma Western Digital My Passport è arrivata, con dimensioni da 1 TB a 4 TB, e in diverse colorazioni. È dotato di cloud storage e crittografia 256-AES, insieme al software di backup di WD.

Meglio di tutti, è un ottimo contendente quando si tratta di velocità di trasferimento dati, battendo molti dei suoi concorrenti. Non sorprende che non raggiunga la velocità massima delle unità esterne a stato solido (SSD), ma tra i migliori hd esterni, questa è forse l’unità da acquistare.

LaCie Rugged Mini

miglior disco rigido esterno rugged

Un hard disk esterno compatto ma allo stesso tempo molto robusto? LaCie Rugged Mini è la migliore memoria esterna sotto questo punto di vista. E’ resistente agli urti e alle cadute grazie al suo rivestimento in gomma, ma è anche a prova di pioggia e a prova di pressione (fino a 1 tonnellata).

A chiudere il quadro, è autoalimentato con USB 3.0 ma è anche disponibile nelle versioni USB-C e Thunderbolt fino a 4 TB.

 

Miglior hard disk esterno 3,5″

 

Western Digital Elements Desktop

miglior disco fisso esterno da 3,5 pollici

Il Western Digital Elements Desktop è l’hard disk esterno da 3,5″ più economico che consigliamo, disponibile nelle configurazioni da 2 a 10 TB. Non è autoalimentato come i modelli da 2,5″, ha infatti l’alimentatore incluso nella confezione, ma presenta la stessa interfaccia USB 3.0. E’ plug-and-play su PC desktop e portatili Windows, ma si può formattare anche per essere utilizzato con Mac. Ideale anche per PS4 e Xbox.

Western Digital My Book/My Book Duo

miglior hdd esterno raid-0

Se stai cercando il migliore hard disk esterno per Mac/Windows/console ecc… da 3,5″ con tanta capacità di archiviazione, allora il WD My Book/My Book Duo è quello da acquistare, visto che va dai 4 ai 20 TB su un sistema a singolo (My Book) o doppio drive (My Book Duo).

Se non ti dispiace sacrificare parte dell’ampio spazio di archiviazione, puoi impostare le unità in RAID-0, in modo da avere i backup dei file nel caso in cui una delle unità dovesse morire.

Questa unità USB 3.0 presenta molte delle caratteristiche di un dispositivo NAS completo (incluso un prezzo elevato) e, se si dispone di un router con porta USB 3.0, è possibile utilizzarlo come dispositivo di archiviazione collegato alla rete.

Il dispositivo, che ha una garanzia di due anni, ha crittografia hardware AES a 256 bit e software di backup automatico (WD SmartWare Pro).

Vale la pena notare che l’enclosure utilizzato è completamente riparabile e che WD spedisce l’unità già preformattata per gli utenti Windows (NTFS).

 

Miglior SSD esterno

 

SanDisk Extreme SSD Portatile

miglior ssd portatile economico

L’SSD portatile SanDisk Extreme è adatto a chi è alla ricerca di un dispositivo di archiviazione robusto in grado di fornire un’ampia capacità senza costare troppo (per la categoria). Funziona superbamente bene, è compatto (tascabile) ed è certificato IP55.

A differenza degli HDD esterni, è molto più veloce: fino a 550 MB/s dichiarati, che nella realtà si traducono in circa 400 MB/s in lettura e scrittura. È disponibile nelle configurazioni da 250 GB a 2 TB. È compatibile con Windows e Mac, USB-C o USB-A.

Samsung T5

miglior disco a stato solido esterno

Se preferisci acquistare un SSD esterno, il Samsung T5 è sicuramente il miglior disco a stato solido portatile in circolazione. Samsung ha una brillante reputazione nella categoria degli SSD esterni, grazie a prodotti come il T3, e il T5 si basa sul suo predecessore aggiungendo la nuova USB 3.1 di tipo C. Ovviamente, è anche retrocompatibile con USB 3.0 e USB 2.0. È costoso, ma ne vale la pena.

Western Digital My Passport Wireless Pro

miglior ssd portatile wireless

Anche se abbiamo avuto sentimenti contrastanti sulle versioni precedenti di My Passport Wireless, la variante “Pro” dell’HDD esterno ripristina la fiducia nel nome Western Digital. Il design, per esempio, è stato revisionato e non assomiglia più a My Passport Ultra o My Passport per Mac. Al contrario, My Passport Wireless Pro offre ora un tocco più esclusivo. Assomiglia ad un lettore DVD esterno, ma considerando lo slot per scheda SD integrato, non preoccuparti di confonderlo con qualcos’altro.

C’è una grande batteria da 6400 mAh incorporata nel dispositivo. Ciò consente all’unità di essere completamente priva di cavi su canali a 2,4 GHz o 5 GHz. Quando è cablato, tuttavia, non aspettarti tecnologia di connessione all’avanguardia, poiché My Passport Wireless Pro utilizza solo USB da Tipo B a Tipo A. Completamente assente è l’ultima e più veloce connessione USB-C.

Naturalmente, non tutti hanno bisogno di un disco rigido esterno wireless o di un supporto per scheda SD, ma per quelli che hanno questa necessità, consigliamo l’acquisto di questo prodotto.

Scegliere un hard disk esterno, 5 fattori da considerare

Con così tanti migliori HDD esterni in commercio, come scegliere quello da acquistare? Meglio acquistare l’hard disk esterno migliore o un SSD esterno? Quale versione di USB ti serve? E riguardo la crittografia? Nelle prossime righe ti illustreremo i 5 fattori da considerare quando si è alla ricerca di un hard disk esterno (o SSD esterno).

Memoria interna

Chiaramente, la prima cosa da considerare quando si acquista un’unità esterna è lo spazio di archiviazione. Non ha senso acquistare un dispositivo veloce, con crittografia e accesso remoto se non è abbastanza grande da contenere effettivamente le informazioni necessarie. Detto questo, non va bene neanche acquistare un disco esterno eccessivamente grande rispetto alle proprie esigenze, sarebbe uno spreco di soldi.

capacità di un hdd esterno

Se si desidera un terminale adatto al trasferimento di documenti, foto o altri supporti da un dispositivo all’altro o semplicemente si desidera espandere lo spazio di archiviazione di un portatile economico, 500 GB sono più che sufficienti.

Al contrario, se sei interessato a conservare per molto tempo file e cartelle, ti consigliamo qualcosa di più capiente. Un’unità da 1 TB dovrebbe essere adatta per la maggior parte delle esigenze, ma se prevedi di archiviare centinaia di film, o semplicemente non vuoi più avere pensieri, in commercio sono disponibili unità che offrono anche 10 o più TB, come il Western Digital Elements Desktop.

Velocità di trasferimento

Le dimensioni non sono tutto, anche quando si tratta di unità esterne. Anche la velocità di trasferimento è incredibilmente importante, soprattutto per chi trasferisce file di grosse dimensioni all’ordine del giorno.

Esistono due fattori principali che influiscono sulla velocità: la tecnologia di archiviazione e il connettore. Innanzitutto, in genere le unità esterne a stato solido (SSD) riescono a trasferire i dati più velocemente dei dischi rigidi esterni (HDD), ma sono più costose e offrono capacità inferiori.

hard disk esterno più lento di un ssd esterno

In termini di connettore utilizzato per collegare l’unità esterna ad un altro dispositivo, ci sono diverse opzioni da considerare. La maggior parte delle unità oggi utilizza l’interfaccia USB, ma ogni USB non è uguale. L’USB 2.0 (velocità massima teorica di 480 Mbit/s) è ormai passata e dovrebbe essere sempre evitata; l’USB 3.0 offre invece un notevole aumento delle velocità (velocità massima teorica di 5 Gbps), ma anche l’USB 3.1 (chiamata anche USB 3.1 Gen 2) sta diventando sempre più comune, e offre velocità di trasferimento fino a 10 Gbps.

E poi ci sono anche dischi meccanici esterni che offrono il recentissimo standard Thunderbolt 3, il quale è in grado di trasferire contenuti multimediali fino a 40 Gbps.

Dimensioni e resistenza

Se si desidera utilizzare l’unità esterna in casa, le dimensioni non sono un problema, ma per chi vuole portare sempre con se l’hard disk portatile, è bene valutare dimensioni e peso, soprattutto se deve essere portato in una borsa. Inoltre, è bene che non richieda un cavo di alimentazione esterno. A tal proposito, esistono SSD esterni che tendono ad essere un pò più piccoli rispetto ai dischi rigidi portatili.

Un altro motivo per valutare l’acquisto di un SSD rispetto ad un HDD è la resistenza. Aldilà dei materiali della scocca, le due tecnologie differiscono tra di loro nell’hardware. Un SSD non ha parti mobili, è quindi più resistenti agli urti rispetto ad un disco rigido tradizionale.

Sicurezza

sistema di sicurezza hard disk esterno

Se vengono memorizzati dati sensibili, è bene informazioni sugli standard di sicurezza utilizzati. Ci sono molte unità che sono compatibili con soluzioni di crittografia software, che vanno bene per la maggior parte degli utenti, ma per coloro che prendono più seriamente la cosa, consigliamo l’acquisto di un’unità con crittografia hardware.

Extra

Tutte i fattori precedentemente trattati sono essenziali, ma ogni hard disk esterno potrebbe avere delle funzionalità extra che possono letteralmente fare la differenza. Alcuni offrono connettività Wi-Fi, mentre altri offrono garanzie più estese. Dovresti considerare anche la dotazione: se il tuo portatile ha solamente porte USB-C o Thunderbolt 3 e l’unità viene fornita con un cavo USB-A, si dovrà acquistare un adattatore.

Conclusione

Siamo ormai giunti alla conclusione di questa guida all’acquisto del miglior hard disk esterno in commercio. Spero siate riusciti a trovare il modello giusto, ma se così non fosse, vi invito a lasciare un commento nel box più in basso.

Potrebbero interessarti anche le guide all’acquisto correlate:

Leave A Reply

Your email address will not be published.