HUAWEI potrebbe sostituire il Google Play Store con Aptoide

0

Nei giorni scorsi, HUAWEI si è trovata in una strana situazione con il governo degli Stati Uniti. Il risultato del divieto totale di HUAWEI è il taglio dei rapporti di collaborazione di molte aziende americane con il produttore di smartphone cinese.

Tra i tagli più importanti, non solo la revoca della licenza Android con HUAWEI, ma anche la rimozione dal programma beta di Android Q e ARM, i cui progetti sono utilizzati nei processori Kirin.

In ogni caso, anche se gli Stati Uniti hanno ritardato il divieto di 90 giorni, HUAWEI è già al lavoro su un piano di backup, qualora il divieto tornasse in vigore. Secondo quanto riferito, HUAWEI ha chiesto agli sviluppatori di app di inviare le proprie applicazioni ad AppGallery, ovvero lo store di HUAWEI, molto simile al Galaxy Store dei telefoni Samsung.

aptoide google play store huawei

Un media portoghese ha inoltre riportato che Aptoide, l’alternativa open source al Google Play Store con oltre 900.000 app e oltre 100 milioni di utenti, sta negoziando con HUAWEI per sviluppare un’alternativa valida al Play Store.

Ricordiamo che a HUAWEI è stata revocata la licenza Android da parte di Google. Ciò significa che HUAWEI dovrebbe ricorrere alla build AOSP di Android ma non potrà commercializzare dispositivi con i Google Play Services.

Leave A Reply

Your email address will not be published.