Huawei Mate X è il primo smartphone 5G ad ottenere la certificazione europea CE

Mate X è il primo smartphone 5G ad ottenere la certificazione CE in Europa; il vicepresidente di Huawei, Li Xiaolong, ha ricevuto il certificato CE dal presidente (Stefan Kischka) dell’ente di certificazione TÜV Rheinland. Ottenere la certificazione CE è un requisito fondamentale per la vendita di un qualsiasi prodotto all’interno dello Spazio economico europeo. Che sia pronto a sbarcare nel mercato europeo?

Li Xiaolong di Huawei ha affermato che il certificato CE è come un passaporto per entrare nel mercato europeo ma che, a differenza dei dispositivi 4G, quello per i dispositivi 5G richiede un processo più rigoroso.

Huawei Mate X certificazione ce

Huawei Mate X è stato presentato al MWC 2019 il mese scorso. Ha un pannello AMOLED che si piega verso l’esterno. Una volta aperto, la dimensione dello schermo è di 8 pollici con una risoluzione di 2200 x 2480 pixel, mentre da chiuso si divide in due display: uno da 6,6 pollici su un lato, uno da 6,38 pollici sull’altro lato.

Il dispositivo è alimentato dal Kirin 980, 8 GB di RAM e 512 GB di spazio di archiviazione. Il chip 5G all’interno del telefono è il Balong 5000. È disponibile il doppio supporto SIM (solo uno slot SIM supporta il 5G). Ha anche 3 fotocamere posteriori co-sviluppate con Leica (obiettivo grandangolare da 40 MP, obiettivo grandangolare da 16 MP e un teleobiettivo da 8 MP). Altre caratteristiche includono una batteria da 4500 mAh con supporto alla ricarica rapida da 55 W, Android 9 Pie, NFC e GPS a doppia frequenza.

Via Gizmochina
ARTICOLI CORRELATI