Drevo Tyrfing V2 recensione

9
  • Voto 9

Design

Tyrfing V2 è un’elegante tastiera meccanica TKL (tenkeyless, senza tastierino numerico), con interruttori in stile Cherry MX prodotti da Outemu che poggiano su una struttura in metallo. Di questa tastiera esistono le versioni con gli switch Brown, Blue, Red o Black.

La prima caratteristica che ha a ttirato la mia attenzione è la struttura metallica utilizzata per conferirgli una rigidità che, per le dimensioni di questa tastiera, la rende davvero robusta. L’effetto spazzolato utilizzato sul metallo è poi il tocco di design giusto per distinguersi dalle altre tastiere economiche.

Drevo Tyrfing V2 costruzione in metallo

Ogni switch è sormontato da un tasto in ABS, con leggende laser che consentono alla retroilluminazione RGB sottostante di brillare. A differenza della maggior parte delle altre tastiere meccaniche, Drevo ha selezionato un elegante carattere maiuscolo per etichettare i propri keycaps e ha deciso di specificare la maggior parte delle chiavi (ad esempio, la chiave di Windows è WIN, non un simbolo di Windows). Questo produce un aspetto coerente ed elegante.

Drevo Tyrfing V2 font e tasto win

Un tasto funzione in basso a destra consente l’uso di cinque tasti macro. Ci sono anche tasti multimediali, controlli del volume, scorciatoie per PC e un tasto di blocco di Windows accessibili sempre tramite il tasto FN. I controlli di retroilluminazione si trovano sul lato destro della tastiera; è possibile passare da 14 modalità diverse, regolare la velocità e la luminosità dell’animazione, nonché scegliere tra 9 colori altamente riconoscibili. Nessun software è necessario per queste configurazioni, il che è molto utile.

Un tocco particolarmente piacevole è che la retroilluminazione della tastiera cambierà quando si preme il tasto funzione, mettendo in risalto quali tasti hanno funzioni secondarie.

Drevo Tyrfing V2 illuminazione tasti funzione

La base posteriore è in plastica e rivela tre canali potenziali per il cavo USB (placcato in oro e rivestito in nylon, lungo 1,8 m.).

Drevo Tyrfing V2 guida filo in nylon

Non mancano poi i soliti piedini per un’angolazione più accentuata e 6 gommini per conferire stabilità sul piano d’appoggio. Per fortuna gli stop in gomma funzionano egregiamente e confermo che sono l’unica porzione di tastiera che tocca il piano (quindi niente graffi).

Drevo Tyrfing V2 piedini

Software

Parliamo adesso del software (download qui) che Drevo ha rilasciato per la tastiera Tyrfing V2, grazie al quale è possibile personalizzare la retroilluminazione RGB, creare macro e modificare il funzionamento di ogni singolo pulsante, il tutto su un totale di 8 profili attivi.

È una suite davvero bella e facile da usare, trovo infatti le 3 categorie disponibili (Personalizza, Macro, Illuminazione) intuitive, a differenza di altri software più complessi, con svariate categorie e sottocategorie.

Ora andiamo nello specifico:

Nella sezione “Personalizza” è possibile gestire ogni pulsante della tastiera, assegnando macro, shortcuts di Windows, funzioni mouse o semplicemente cambiare lettera assegnata.

Drevo Tyrfing V2 software 1

La seconda sezione “Macro” è la più utile, ipotizzo, delle tre per il gaming in quanto consente di registrare macro per combo veloci.

Drevo Tyrfing V2 software 2

Infine, la terza pagina, per alcuni potrebbe anche essere la più importante. In “Illuminazione” possiamo personalizzare la retroilluminazione RGB per ogni singolo tasto, modificare la luminosità, la velocità e la direzione dell’animazione. Non manca ovviamente la tavolozza dei colori (16 milioni di colori).

Drevo Tyrfing V2 software 3

Prestazioni

Quindi, come si comporta questa Drevo Tyrfing V2? Bene, onestamente parlando. La utilizzo ormai da qualche settimana come tastiera principale, più di 8 ore al giorno, sia per lavoro che per qualche sessione di gaming occasionale.

Devo ammettere che non sono un gran dattilografo, ma con gli switch Red ho notato che la velocità di digitazione è migliorata da quando ho iniziato a utilizzarla. Questi Outemu Red offrono una corsa lineare e un’attuazione di 2,1 mm circa, contro i 1,5 mm degli originali (secondi i test di input.club). Certo, perdono poco più del 30% parlando di attuazione, ma considerando il prezzo, le aspettative non era chissà quali.

Per migliorare le prestazioni, non manca la funzionalità N-Key rollover, ovvero ogni pulsante viene gestito indipendentemente dall’hardware della tastiera.

Si tratta, nel complesso, di una tastiera più che sufficiente per il gaming: giocando su Fortnite riesco ad avere a disposizione abbastanza velocità per poter costruire e muovermi rapidamente.

Verdetto

Tyrfing V2 è una tastiera meccanica entry-level che offre un rapporto qualità-prezzo eccellente. Non soffre di alcun problema significativo, mentre sorprende su tutti i punti più importanti: una scelta di tutti e quattro gli switch in stile Cherry MX, una retroilluminazione RGB ben implementata, altamente personalizzabile e una struttura robusta in metallo/plastica.

9
  • Voto 9
ARTICOLI CORRELATI